Giardini Naxos

 

Allungato in un ampia insenatura del litorale ionico ai piedi del colle di Taormina, s'estende la vasta spiaggia di Giardini che termina in una bassa penisola detta Capo Schisò, originata dal rassodamento della lava proveniente dal Monte Moio, il cratere più eccentrico dell'Etna.

 

Frequentata stazione balneare con varie attività artigianali fiorenti come le ceramiche e il ferro battuto. Di particolare suggestione la vista notturna della baia quando alle luci delle case riflesse nel mare sembra rispondere, in alto, la rossa criniera di fuoco sfavillante sul biancazzurro groppone dell'Etna.

 

Oggi le spiagge di Giardini Naxos sono meta di un turismo in rapido sviluppo. Il clima dolcissimo, la splendida natura, la passeggiata lungo il mare e nei dintorni, la cordialità della gente, la ricchezza degli alberghi atti a soddisfare a ogni esigenza, sono altrettanti motivi di crescente richiamo.